Monday, August 29, 2011


...in quel tempo Romeo faceva il piastrellista in nero e lucidava i pavimenti nei cantieri di Torino...
quando incontrò CAVELLINI fu una folgorazione... per 40 giorni si ritirò in meditazione sulla collina di Superga, in solitudine nutrendosi di radici, frutti [raccolti di nascosto nei giardini delle ville], pane secco e acqua del rubinetto...
il 39° giorno già si sentiva male, però un pensiero gli balenò nel cervello: si sarebbe sacrificato per GAC - CAVELLINI... si sarebbe fatto uccidere da lui...

1 comment:

Grigori Antonin said...

I really like these photos.